Gnocchi di patate viola con piselli in crema di zafferano

 - by Samantha

Non ho resistito alla tentazione e…ho comprato di nuovo le patate viola! Questa volta le ho prese con l’intento di fare gli gnocchi e devo dire che il risultato è stato sorprendente infatti sono stati gli gnocchi più buoni che ho fatto! :-) Sarà che il colore è meraviglioso, sarà che le patate hanno un sapore particolare..che buoni! La prossima volta li condirò solo con olio ed erbe aromatiche perché il sapore molto decido dello zafferano “li uccide” un pochino. Io sono una grande fan dello zafferano però quindi…ho apprezzato il tutto! :-)

Vi ricordo la mia regola per la preparazione degli gnocchi: non esiste un peso specifico per la farina. Posso dirvi che indicativamente servono 300g di farina per 1kg di patate ma dipende da tante cose quindi…andate a tentativi aggiungendo farina poco alla volta.

Lista della spesa (per 6 persone): 1kg di patate viola, circa 300g di farina, 450 g piselli – freschi già sgusciati (1,2Kg circa -da sgusciare), 1/2 bustina di zafferano in polvere, 1 cipollotto fresco, olio evo, 2 cucchiai abbondanti di farina di riso, 140ml di latte di soia, sale.

Facciamo cuocere a vapore le patate viola (con la buccia) fino a quando non saranno morbide (controllate con una forchetta, deve inserirsi facilmente nel tubero). Sbucciamole immediatamente con l’aiuto di un coltello spelucchino e passiamole nello schiacciapatate. Aggiungiamo piano piano la farina e il sale a piacere. Una volta ottenuto un impasto morbido ma compatto lasciamo riposare e sgraniamo i piselli, che terremo da parte.

Iniziamo a preparare la crema di zafferano facendo soffriggere il cipollotto nell’olio extravergine di oliva e dopo qualche minuto aggiungiamo il latte di soia (precedentemente aromatizzato con lo zafferano) e lasciamo scaldare per qualche minuto. Aggiungiamo la farina di riso e mescoliamo con una frusta per addensare. Non appena vediamo che la crema si è addensata, spegniamo la fiamma e lasciamo da parte.

Prepariamo gli gnocchi tagliano una fetta di impasto, facendo le strisce (come quando giocavate con il pongo, per intenderci) e poi tagliamo in piccoli pezzi. Tenete presente che in cottura gonfieranno quindi non facciamoli troppo grossi ma più piccoli rispetto a quelli che troviamo già pronti al supermercato. Il piano di lavoro deve essere sempre ben infarinato per evitare che gli gnocchi si attacchino!

Mettiamo a bollire abbondante acqua salata e tuffiamo i piselli che lasceremo cuocere per circa 5-6 minuti, tuffiamo anche gli gnocchi e scoliamo con una schiumarola direttamente nella padella con la crema di zafferano. Uniamo bene la crema, i piselli e li gnocchi e se necessario a dare cremosità aggiungiamo acqua di cottura. Vi lascio con l’immagine degli gnocchi che vengono a galla! :-) Bellissimi, vero? ;-)


Condividi l'articolo:
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Twitter
  • Wikio IT

Leave a comment